Sicurezza sul Lavoro in Agricoltura

In seguito a dei controlli che sta effettuando l’ASP alleghiamo alcuni riferimenti a delle leggi e dei regolamenti per poter essere a regola con i controlli. Alcuni documenti fanno riferimento ad altre regioni ma sono validi pure per la Sicilia

DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008 , n. 81
Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro

(G.U. n. 101 del 30 aprile 2008)

Nuove regole per le macchine agricole – Le nuove regole per l’immissione sul mercato di macchine nuove e per le verifiche di sicurezza di macchine usate.

Adeguamento delle macchine agricole
Adeguamento delle macchine agricole desilatrici, miscelatrici e/o trinciatrici e distributrici di insilati ai requisiti di sicurezza relativamente ai rischi individuati nella clausola di salvaguardia presentata dall’Italia nei confronti della norma EN 703:1995.
(Competenza Dipartimento Tecnologie di Sicurezza)

Consulta (File Pdf)

Adeguamento dei trattori agricoli o forestali ai requisiti minimi di sicurezza per l’uso delle attrezzature di lavoro previsti al punto 2.4 della parte II dell’allegato V del D.Lgs. 81/08:

  • Sezione 1: L’installazione dei dispositivi di protezione in caso di ribaltamento nei trattori agricoli o forestali
  • Sezione 2: L’installazione dei sistemi di ritenzione del conducente (File Pdf 1.2 Mb)

(Competenza Dip. Tecnologie di Sicurezza)

 

Linee guida per l’utilizzo in sicurezza delle MOTOSEGHE PORTATILI per potatura
La procedura tecnica (PT) dell’ISPESL stabilisce i criteri generali da seguire per le verifiche su componenti progettati con valori di resistenza associati a durata al fine di autorizzarne l’ulteriore esercizio alla scadenza della vita teorica di progetto. Questa linea guida (LG) fornisce gli strumenti operativi per effettuare la valutazione della vita residua ed è stata redatta dall’ISPESL con la fattiva collaborazione del Gruppo di Lavoro “Scorrimento Viscoso” del Sotto Comitato 3 del Comitato Termotecnico Italiano (CTI). Questa versione della LG è suscettibile di modifiche ed integrazioni in virtù della continua evoluzione dello stato dell’arte nel campo della life-extension e dello scorrimento viscoso. Essa costituisce una linea guida raccomandata che, seppure non obbligatoria, deve essere seguita preferenzialmente dal Progettista per le valutazioni richieste dalla citata PT. Altre metodologie, oltre a quelle ivi contemplate, possono essere seguite purchè preventivamente concordate con l’ISPESL.
(Competenza Dip. Tecnologie di Sicurezza)

Consulta (File PDF)

 

Linee Guida per la scelta, l’uso e la manutenzione delle scale portatili
I lavori in quota possono esporre i lavoratori a rischi particolarmente elevati per la loro salute e sicurezza, in particolare a rischi di caduta dall’alto e quindi ad infortuni sul lavoro, che rappresentano una percentuale elevata del numero di infortuni totali, soprattutto per quanto riguarda quelli mortali.
(Competenza Dip. Tecnologie di Sicurezza)

Consulta (File Pdf)

Linee Guida per l’individuazione degli indumenti di protezione contro i rischi meccanici nell’uso di MOTOSEGHE A CATENA PORTATILI
La presente linea guida si applica esclusivamente alla selezione di indumenti protettivi contro o rischi meccanici nell’uso delle motoseghe a mano. Il compito di proteggere dai rischi residui, che non siano derivanti da quelli meccanici relativi all’uso delle motoseghe, dovrà essere affidato ad ulteriori DPI.
(Competenza Dip. Tecnologie di Sicurezza)

Consulta (File Pdf)

 

Protezione individuale in Agricoltura

Lo stoccaggio dei carburanti nelle aziende agricole