Il prezzo dell’acqua per uso irriguo rimarrà invariato

Dopo la notizia degli scorsi giorni, dell’aumento dell’acqua per uso irriguo, ieri Pino D’Angelo insieme ad una delegazione dei Comitati Spontanei Agricoli, ha avuto un incontro col responsabile regionale all’Assessorato dell’Agricoltura e Foreste Dott. Barbagallo. Nell’incontro è stato stabilito che il prezzo dell’acqua per uso irriguo rimarrà invariato a 15 cent metro cubo.

Quindi anche quest’anno grazie all’intervento ed all’interessamento, dei Comitati Spontanei Agricoli e dell’Associazione Siciliana per l’Agricoltura il prezzo dell’acqua non avrà l’aumento preannunciato.

In seguito sarà istituito un tavolo tecnico alla Regione, per analizzare nel dettaglio la tematica.

Aumento Acqua per usi irrigui

L’ASA e i CSA (comitati spontanei agricoli) si dimostrano esterrefatti, per la delibera del consorzio di bonifica Agrigento 3, con cui il costo dell’acqua per fini irrigui passa da 15 centesimi a metro cubo a 19 centesimi a metro cubo. In un momento in cui la crisi economica attanaglia il settore, ulteriori aumenti per il comparto vanno sicuramente a danneggiare ulteriormente il reddito delle imprese agricole.
L’ASA ed i CSA sono fortemente contrari all’aumento, anzi, sono per il totale abbattimento dei costi per l’acquisto dell’acqua, che eventualmente si dovrebbe sobbarcare la Regione.
L’ASA ed i CSA sono pronti a lottare contro questo aumento, come si è già lottato l’anno scorso, per ottenere il totale abbattimento dei costi.